Il mio diario: riflessioni PDF Stampa E-mail

Pensieri che mi passano per la testa, senza la pretesa di insegnare nulla a nessuno se non a me stessa. Pensieri che mi fanno ridere, piangere, riflettere. Pensieri miei, profondamente miei.

una pozzanghera per due bambiniUna pozzanghera per due
24 MAGGIO 2017
Quando i miei figli erano piccoli venivo criticata dalla vicina perché li chiamavo non per entrare perché pioveva ma per uscire a giocare fuori… proprio perché pioveva. Se sei americano o americana non ti sembrerà tanto strano. In fondo, è quello che devono fare i bambini quando piove, no? La maggioranza dei genitori italiani direbbe il contrario. 

adrimirko88Piccoli grandi papà
01 MAGGIO 2017
Ricordo la prima volta che stirai una camicia di Mirko. Faceva il commerciale per un’azienda di trasporti e doveva indossare giacca e cravatta tutti i giorni. Io ero ancora alla ricerca di qualcosa. Non sapevo fare niente ma avevo una laurea in mano e sicuramente avrei trovato qualcosa in fretta. Sinceramente la mia vita professionale non mi interessava un gran ché. O, ero consapevole che non avevamo una lira (sì, c’erano ancora le lire) ma si stava avverando il mio più grande sogno: avrei sposato Mirko!

www - copiaSanti o demoni?
30 OTTOBRE 2016
Fra qualche giorno sarà il mio compleanno e come tutti gli anni non andrò a lavorare. Infatti, nessun italiano ci andrà perché ho avuto la fortuna –almeno lavorativamente parlando- di nascere in un giorno di festa nazionale: il giorno di Tutti i Santi o, come si dice in inglese, All Hallows’ Day. 

14492559 10157594846810602 9067859134185791938 n - copiaDon't Go
3 OTTOBRE 2016
La settimana scorsa è venuta a trovarmi Roia, una mia amica che non vedevo dai tempi delle superiori in California. Il ricordo che avevo di lei era di una ragazza un po’ sciocca, un po’ frivola, molto immatura. Come lo ero anch’io. D’altronde, se avessimo avuto la maturità di oggi saremo state dei mostri. (Allo stesso tempo però posso dire che ogni tanto avere la immaturità di allora fa bene all’anima!) 

compito - copiaBlack and White
9 SETTEMBRE 2016
“The ink is black, the page is white. Together we learn to read and write...” Erano le prime strofe della canzone Black and White dei Three Dog Night. Nel settembre 1972, arriva prima in classifica e proprio quel mese io iniziavo la scuola per la prima volta. La sentivo tutte le mattine in macchina mentre la mamma mi portava a scuola. Credevo fosse scritta per tutti i bambini che iniziavano il kindergarten, come me... 

daisy-heart-flowers-flower-heart-largeIl compleanno
09 APRILE 2016
Mentre mi avvicinavo alla porta sentivo le trombette degli altri bambini. Non vedevo l'ora di bere il punch e dare il regalo a Billy Joe. Gli sarebbe piaciuto? Qualcun altro gli avrebbe fatto un regalo uguale? Mi alzai in punta di piedi per suonare il campanello. Ad aprire la porta venne la sua mamma. Dietro di lei vedevo gli altri bambini che giocavano e correvano. C'erano palloncini ovunque. Era la prima festa di compleanno a cui andavo. 

3006f3d800000578-3393619-image-a-26 1452506089976 - copiaChina Girl
12 GENNAIO 2016
Era settembre, 1983, ed io varcavo la soglia della La Jolla High School per la prima volta. Ero al terzo anno delle superiori, il penultimo. 

flower girl adri2 - copiaFlower Girl
4 DICEMBRE 2015
Avrei tanto voluto fare la flower girl ma non mi è mai capitato. Sono un romantica per natura, adoro la letteratura vittoriana, il pizzo antico, la formalità di un era passata (e adoro anche che sia passata!) e non posso negare (si, mi imbarazza un po') di essere rimasta sveglia fino a tarda notte per vedere il matrimonio di Charles e Diana nell'estate del 1981. I vestiti delle piccole flower girl erano splendidi e mentre sapevo che non avrei mai sposato un principe... 

acquabolle - copiaL'acqua che bolle
3 OTTOBRE 2015
La mia cucina. Quella cucina che tanto ti piace ti aspetta. Pane fresco e cannella- la sua anima. Bergamotto e violette- i suoi odori. La tovaglia macchiata da bambini e risate. Colorata, scarabocchiata. Un po' come me...

 

momanddadsmBlinded by the light
21 AGOSTO 2015
Mio padre non era giovane durante la mia infanzia. Beh, almeno non lo era ai miei occhi e per quello che erano gli standard della California di quegli anni, la California hippie dove si diventava genitore intorno ai 23 anni. Aveva quasi 40 anni quando sono nata e c'era un abisso tra lui e i papà delle mie amiche. Portava i capelli cortissimi, stile militare; non indossava mai i jeans, solo pantaloni con la riga; aveva la pancia. Anche in termini di musica era molto out. 

maxresdefaultCat's in the cradle
14 AGOSTO 2015
Quante volte diciamo "dopo" ai nostri figli? Gli impegni di lavoro, della casa, il bucato da fare e la cena da preparare hanno spesso la precedenza sui nostri figli. Purtroppo. Questa canzone è del 1974. Frequentavo la seconda elementare. Mi veniva a prendere da scuola la mamma, che non lavorava, e i miei ricordi sono di pomeriggi passati in bici o ai giardini, a saltellare nelle onde del mare fino all'ora di cena. Mi spalmava la crema quando mi bruciavo al sole e mi lavava i capelli con lo shampoo alla pesca.

marilyn-sectionL'Attrito
12 AGOSTO 2015
Da quando è andato in onda il mio primo episodio di SOS TATA la mia vita è cambiata radicalmente. La mia attività, English is Fun!, ha avuto un boom non indifferente, scrivo libri, faccio televisione per bambini, faccio eventi in tutta Italia, partecipo a programmi radiofonici e televisivi, insomma è veramente cambiata. Ho un sacco di impegni che prima non avevo. Ho anche un'immagine pubblica ed un'immagine pubblica ha un prezzo.  

henriettq 300x200La vita immortale di Henrietta Lacks
23 LUGLIO  2015
Mentre scrivo vedo con la coda dell'occhio l'ombra di un livido sull'interno dell'avambraccio destro. Ho le vene profonde e "ballerine" (come le chiama l'infermiera che mi prelieva il sangue alla mia A.U.S.L.) e quindi ogni volta che mi fanno un prelievo mi devono forare più e più volte. Ecco il livido. Cinque fialette di sangue per accertarmi che vada tutto bene. Una volta esaminato, il mio sangue però, dove va a finire? Giù per lo scarico di un lavandino? In un WC? 

peaceDon't fear the reaper
06 LUGLIO 2015
Non temere il mietitore, il reaper, questo è il titolo. Quando è uscito questo pezzo avevo circa dieci anni. Già mi piaceva tantissimo anche se credevo che dicesse "don't fear (non temere) the reefer", ovvero la marijuana. Ricordo che mi sembrava strano che per radio passassero una canzone a favore della marijuana ma erano gli anni '70, era la California, insomma, ci poteva stare... 

e5a98a28-c5e8-11e5 1052179cNon ti addormentare
22 MAGGIO 2015
Quante donne sono come Christine, non amnesiche ma vittime di una violenza che accade solo a porte chiuse? L'Organizazione Mondiale della Sanità definisce violenza domestica “qualsiasi comportamento all'interno della relazione di coppia che provochi danno fisico, psicologico o sessuale ai soggetti della relazione” [WHO, 2002]. E' riconosciuta come una violazione fondamentale dei diritti umani dalla comunità internazionale.  

father-and-daughter-300x225 sectionLettera a Papà
19 MARZO 2015
Caro Papà, le tue mani mi hanno sostenuto quando i miei passi erano incerti; mi hanno guidato attraverso sentieri tortuosi; mi hanno accarezzato quando piangevo e mi hanno incoraggiato quando mi sentivo sconfitta. Hanno applaudito ogni mio successo ed erano pronte a diffendermi da chi osava solo a pensare di ferirmi.

comfort-hacks-common-cold-tissue-dropin-imageBandessa
19 MARZO 2015
Oggi non mi sono alzata dal letto. Sono circondata da fazzoletti di carta, sciroppo per la tosse, propoli, termometro, Tachipirina e chi ne ha più, più ne metta. Mi sento uno straccio e si vede. Mio figlio Tommaso è a casa da qualche giorno anche lui con mal di gola e febbre. Sicuramente mi ha contaggiato. Ma di questo si guarisce (e spero in fretta perché domani ho un impegno al cui non posso rinunciare. Guardo il termometro: 39° quasi. Perfetto.) 

pregnant sectionVita
31 GENNAIO 2015
Sembra ieri che aspettavo il mio primo bambino eppure sono passati già 20 anni. Sono rimasta incinta tre volte nella vita, concependo quattro bambini. Il primo, Alessandro (nella pancia nella foto), poi ne ho perso uno quando Alessandro aveva due anni e poi, subito dopo, sono rimasta incinta di Tommaso (che all'inizio del suo percorso nel mio grembo condivideva l'utero con un fratellino o una sorellina che purtroppo non si è sviluppato/sviluppata). Due bambini nati e due no.  

clowning 2013 sectionAngeli custodi
28 OTTOBRE 2014
La settimana scorsa ho partecipato ad un workshop di clownerie. Sono già tre anni che mi trovo con il mio gruppo di Nose to Nose e, come tutte le volte, anche stavolta lo aspettavo con ansia. Sapevo che lavorare con Vivian Gladwell mi suscita grandissime emozioni ma mai avrei pensato di precipitare nel più profondo del mio essere e trovarmi faccia a faccia con le mie paure come è successo durante un'attività fatta tante volte in classe: gli Angeli Custodi. 

maternage sectionTi regalo... il maternage
13 OTTOBRE 2014
A 20 anni ero già fuori di casa.. dall'altra parte del mondo per essere precisa.  Nonostante fossi figlia unica, i miei genitori hanno sempre incoraggiato questa mia indipendenza, spingendomi dolcemente ad assaporare la vita, a prendere le mie proprie responsabilità, a cadere per poi rialzarmi più forte di prima. Mia madre mi confessa oggi che, specie nei primi tempi, piagnucolava in giro per la casa per quanto le mancassi...

p01l7hgx 1L'erba canta
25 GENNAIO 2014
E' da qualche mese che frequento il Book Club della International Women's Forum, un'associazione per donne anglofone che ho fondato con un gruppo di amiche e che frequento ormai da 15 anni. Quando si è deciso che il libro da leggere sarebbe stato The Grass Is Singing (L'erba canta) di Doris Lessing non ero molto entusiasta. Il nome non mi era nuovo ma non lo associavo ad un ricordo piacevole. Forse l'avevo già letto quando ero alle superiori e non mi era piaciuto. 

pexels-photo-14111-largeFiori
16 GENNAIO 2014
Oggi sarebbe il tuo compleanno. Sono passati tre mesi da quando ci hai lasciato e non passa un giorno che non pensi a te. Mi manchi più di quanto avrei pensato ma saperti lassù, sulla collina, mi rende felice. Ti sento presente quando ti vado a trovare. Mi guardo intorno e mi aspetto di vederti sbucare da dietro un albero ma so che non sarà così.  

FrontSunday, bloody Sunday
06 DICEMBRE 2013
Michael English. Non conoscevo quel nome quando ho messo piede per la prima volta alla La Jolla High School con indosso un paio di amfibi, Levis 501 (taglia 27!), una t-shirt bianca Fruit of the Loom, al collo bandana blu alla Stefanie de Monaco, e gilet di Benetton di lana rossa. In testa, sotto al taglio assimetrico (capelli corti da una parte e caschetto dall'altra), questo pezzo degli U2 che mi dava la carica, la forza per affrontare l'ennesima scuola, gli ennesimi compagni nuovi. 

girl-with-down-syndromeFiglia del silenzio
04 NOVEMBRE 2013
Ho appena finito di leggere Figlia del Silenzio di Kim Edwards. Non mi è piaciuto. Ai critici si, al quanto pare, visto che ne hanno anche fatto un film (The Memory Keeper's Daughter, il titolo originale sia del libro che del film) con grandi attori! Addirittura c'è la grandissima Emily Watson nei panni della protagonista! La storia narra le vicende di una coppia, Norah e David, che negli anni '60 negli Stati Uniti decidono di mettere al mondo un figlio. Anzi due...

The-Smiths - CopiaGirlfriend in a coma
12 GIUGNO 2013
Oggi ascoltavo questa canzone e mi sono chiesta, quante donne sono come "la fidanzata" della canzone, vittime di una violenza che accade solo a porte chiuse? L'Organizzazione Mondiale della Sanità definisce violenza domestica “qualsiasi comportamento all'interno della relazione di coppia che provochi danno fisico, psicologico o sessuale ai soggetti della relazione” [WHO, 2002]. 

manosManine sudate
05 GIUGNO 2013
Quando i nostri bambini sono piccoli facciamo tutto il possibile per proteggerli. Li copriamo quando è freddo, ci assicuriamo che le verdure che mangiano siano fresche e pulitissime, curiamo forse maniacalmente la loro igiene e l'igiene di tutti gli oggetti con cui entrano in contatto. Accompagnamo loro a scuola e teniamo stretta la loro manina nell'attraversare la strada; insegnamo loro a non fidarsi degli sconosciuti e siamo sempre all'erta per fiutare il malintenzionato (rendendoci spesso ridicoli.) 

b13Danza
27 FEBBRAIO 2013
Eccomi qua, reduce da una settimana di corse tra l'ospedale Maggiore dove avevo ricoverato mia madre (nulla di grave, è già a casa) e il Sant'Orsola dove hanno operato mio suocero (due bypass al cuore ma sta già bene.) Le ore della giornata non bastavano per accudire i miei "vecchi" e i miei "giovani" (i figli.) Aggiungiamo il marito, il lavoro, il gatto, e -perché no?- anche un po' di tempo per me e vi posso assicurare che sono K.O. 

thequeenTea with the Queen
22 FEBBRAIO 2013
Ogni volta che preparo qualcosa di speciale, viene a nevicare e non riesco a farlo! La settimana scorsa volevo andare ad una cena persiana ed ad una festa di carnevale e la neve mi ha bloccato. Per domani avevo organizzato una cena con amici dal tema "Aspettando la finale di Masterchef" e causa neve gli ospiti mi hanno dato buca. Speriamo che non duri molto perché ho parecchi impegni nelle prossime settimane che non posso rimandare. 

adribiondaBlonde
01 MAGGIO 2012
Sarà la primavera, sarà che sono sempre di corsa ma io sono già stanca! Mancano ancora quattro mesi ad agosto ma se fosse per me sarei pronta per le ferie domani, anzi, oggi! Sono stata offline per un po' per via dei problemi tecnici con il mio sito ma non credere che ero a casa a fare nulla. Niente affatto! Ho lavorato molto (e sperimentato con nuove tonalità dei capelli, come puoi vedere nella foto accanto.) 

alexnewbornDancing queen
26 MARZO 2012
In California bisogna avere 21 anni per ordinare una birra con la pizza. A 18 si può essere mandati in guerra. A 16 si può prendere la patente. C'è qualcosa che non quadra. A 18 anni il mio pensiero non era concentrato sulla pace nel mondo, sulle relazioni estere degli Stati Uniti, o sui Contras nel Nicaragua. La guerra, il pensiero della guerra o comunque l'idea di dover "morire per la patria," erano lontani anni luce dalla mia realtà. A 18 anni io ero la Dancing Queen... 

72231521With a little help from my friends
05 MARZO 2012
Credo che tutti ormai conoscano a memoria il testo di questa canzone. A me riporta all'infanzia, al ritmo dei Beatles, più che di Joe Cocker, specialmente ad un periodo in cui avevo il braccio sinistro ingessato. Ero in prima elementare e facevo il "giro della morte" sulla sbarra, che si trovava nel cortile della scuola. In Italia non ho mai visto una sbarra nelle scuole e forse non sai neanche cosa sia: era una sbarra di metallo parallela al pavimento...

la jolla sunsetAfter the goldrush
02 FEBBRAIO 2012
Odiavo Neil Young. A Mirko invece piaceva. Ho conosciuto Mirko durante l'estate di "Who's That Girl?". Portavo i capelli gonfi e le spalline larghissime, pantaloni con le ghette e mini gonne con calze di pizzo. La mia preoccupazione maggiore era avere un'abbronzatura ad hoc, un costume da bagno diverso tutti i giorni ed essere invitata alle migliori feste di La Jolla, dove abitavo (quartierino non proprio "umile" direi). 

adriljTime machine
12 OTTOBRE 2011
Se penso all'ultima volta che ho aggiornato questa pagina mi viene male!  Ho fatto veramente tante cose, e ne sto ancora facendo, che non so da dove iniziare. Vabbe' parto dall'evento più importante degli ultimi tempi, sul piano personale. Sono ritornata dopo ben 18 anni nella mia amatissima California! 

 

Sondaggio: interessi

Quali di questi argomenti ti interessano di più?
 

Il mio network

adriana-englishisfun